P A T R O N A T O    ​A C A I - E N A S
ASSOCIAZIONE  CRISTIANA  ARTIGIANI  ITALIANI
​ENTE  NAZIONALE  ASSISTENZA  SOCIALE

Nel sistema "welfare" italiano si è avvertita l’esigenza di offrire tutela ai soggetti più deboli (pensionati, anziani, invalidi ed altri ancora): ciò ha condotto all’istituzione di figure istituzionali quali i "Patronati", certamente impegnati nel sociale e la cui attività consiste prevalentemente nella gratuita assistenza ai lavoratori per svolgimento delle proprie pratiche previdenziali.​

​I SERVIZI DEL PATRONATO
ACAI-ENAS offre ai cittadini italiani e stranieri:
• informazione sui diritti previdenziali e socio assistenziali;
• consulenza medico legale e legale;
• gestione delle pratiche amministrative e degli eventuali ricorsi;
• verifica delle prestazioni erogate dagli Enti e dalle Pubbliche amministrazioni.
 
ACAI-ENAS fornisce informazione e consulenza a tutti i lavoratori e cittadini che vogliono verificare la posizione assicurativa in relazione alla propria vita lavorativa.
Oltre che delle pensioni per lavoratori dipendenti del settore privato e pubblico, ACAI-ENAS tutela e difende i diritti dei lavoratori per infortuni sul lavoro o per malattie professionali.
Assistiamo i cittadini per ottenere prestazioni assistenziali, sia legate ad uno status invalidante che per mancanza di redditi. Inoltre il Patronato ACAI-ENAS si occupa di tutte le “prestazioni temporanee”, come le tutele per la maternità e paternità o quelle relative alla malattia, e di tutto il sistema degli ammortizzatori sociali (NASPI, e DIS-COLL)

Il Patronato fornisce informazione, consulenza e tutela – anche in sede giudiziale – in merito a:
Pensioni
Tutte le procedure per le pensioni di vecchiaia, invalidità e anzianità, dalla compilazione della domanda, alla presentazione all'Ente previdenziale, alla gestione dell'eventuale contenzioso con l'Ente, fino al controllo della liquidazione del trattamento per tutti gli Enti previdenziali;
Contributi assicurativi
Controllo della posizione assicurativa, accredito di qualsiasi contribuzione (da lavoro dipendente, da lavoro autonomo, figurativa), ricongiunzione di posizioni assicurative, indennità di disoccupazione (ordinaria, agricola, ecc.), contributi e indennità di maternità e malattia;
Infortuni sul lavoro
Servizio medico-legale per il riconoscimento di infortuni sul lavoro ed eventuali danni permanenti provocati da cause di servizio e malattie professionali contratte sul luogo di lavoro (pubblico e privato);

Invalidità civile
Domanda di invalidità civile e dell'assegno di accompagnamento, assistenza per l'eventuale contenzioso per il mancato o insufficiente riconoscimento, richieste di esenzione dal pagamento dei tickets sanitari, ecc.;
Assegni familiari
L’assegno al nucleo familiare (L.153/88) spetta ai lavoratori dipendenti ed ai pensionati con trattamenti liquidati nel fondo lavoratori dipendenti.
Per i lavoratori l’assegno al nucleo familiare va richiesto al datore di lavoro e viene corrisposto mensilmente in busta paga. I pensionati devono richiedere il trattamento all’Inps. La domanda può essere compilata dal Patronato ACAI-ENAS per assicurarsi che sia compilata in maniera corretta e che l’ammontare sia quello dovuto.
L’assegno deve essere richiesto entro il mese di giugno di ogni anno, in quanto viene erogato da luglio al giugno
successivo. Si possono richiedere fino a 5 anni di importi arretrati.